MASSAGGIO HAWAIANO

massaggio hawaiano

Puoi ascoltare l'audio!

 

L'antica arte del "Lomilomi", che significa: strofinare, massaggiare.

Questo massaggio scaturisce dalla ricchezza delle manualità manipolative che la tradizione Polinesiana ha dalla notte dei tempi.

Il Lomilomi ha avuto due pionieri: Margaret Machado, più nota come Aunty Margaret, la "regina del Lomilomi" e Abraham Kawai'i con un Lomilomi "stile del Tempio", più interessato alla componente esoterica. Tra le tante manovre apprese, mi sento più vicina alla tradizione di Aunty Margaret.

Il Lomilomi oltre a offrire la possibilità di usare gli avambracci multidirezionalmente, si offre    al massaggio multiplo, ove 2, 4, 6 o 8 operatori possono intervenire su di un singolo ricevente.

Il Lomilomi è particolarmente indicato per agevolare l'integrazione mente-corpo, di fatto l'avambraccio offre un'ampia superficie di contatto sui segmenti del corpo, il ritmo e il numero di ripetizioni promuovono uno stato ipnotico nel ricevente.

 

Il cambio di pressione delle manovre permette a questa tecnica molto ampia di creare nel ricevente, effetti estremamente rilassanti o energizzanti e rigenerativi, in funzione dell'esigenza.

Questo massaggio offre innumerevoli benefici, al corpo e allo spirito.

Agelova l'eliminazione delle scorie grazie all'aumento di calore e del metabolismo, che avviene grazie allo scivolamento ritmico-ripetitivo dell'avambraccio, stimola il sistema linfatico, il ritorno venoso, indirettamente la circolazione arteriosa, allunga, stira e libera i tessuti molli, migliora l'ampiezza del movimento articolare. Agevola e contribuisce al ripristinare un contatto profondo col proprio se.

Il lavoro sul corpo per mezzo di vari input tattile, di fatto è in grado di rieducare e riprogrammare l'organismo, rendendolo più coordinato e plastico, mentre il lavoro sullo spirito... beh, quello è compito vostro scoprirlo.